13 dicembre 2017

Elfi, spettri e troll - Itinerario nel folklore islandese

| Lascia un commento


L'Islanda è un patrimonio di miti e leggende tramandato attraverso i secoli che è tutt'oggi una presenza viva nell'immaginario popolare.


«In nessun altro posto come in Islanda 
le storie sono inscindibili dal paesaggio, 
nascono da una natura "vivente" e misteriosa 
che non ha tardato a popolarsi di troll, 
elfi, spettri, eroi e stregoni.»

Ogni angolo del paese ha ispirato le sue leggende, da cui spesso derivano gli stessi toponimi, e ogni leggenda può essere mappata geograficamente.

Noi visiteremo con l'immaginazione alcuni di questi "angoli" misteriosi che hanno dato vita a personaggio strani e particolari facendoci guidare da una mappa altrettanto magica: l'Atlante leggendario delle strade d'Islanda.

L'Atlante leggendario delle strade d'Islanda è un libro pubbilicato dalla casa editrice Iperborea a giungno del 2017 e curato di Silvia Cosimini, una delle più importanti traduttrici italiane dall'islandese.

Questi libro ci guida in un viaggio attraverso l'isola, raccontando leggende e storie che spiegano l'origine di un villaggio, di una credenza o di una roccia bizzarra.

«Storie sul serpente del lago Lagarfjot, 
sugli spiriti che dimorano in un anfratto, 
in una casa abbandonata o in una collina di lava. 
Storie di eventi poderosi, imprese eroiche, 
luoghi sacri o incantati, storie legate al credo pagano, 
come la leggenda dell'impronta dello zoccolo di Asbyrgi, 
e altre più recenti basate su eventi reali, 
come la tragica scomparsa di un gruppo di bambini 
in una cascata.»


Un viaggio immaginario che percorreremo sotto la guida esperta di Silvia Cosimini, che sarà nostra ospite venerdì 15 dicembre 2017 alle ore 20.30 al Monastero di San Pietro il Lamosa a Provaglio d'Iseo.


L'ospite della serata
Silvia Cosimini è traduttrice e critica letteraria. Ha tradotto numerose opere di autori islandesi, classici o emergenti. Nel 2011 le è stato conferito il Premio nazionale per la Traduzione. 

Per lei l'islandese è  

«una lingua di una sfera altra, arcana; è lingua di una natura incommensurabile, dell’energia primordiale, delle falde del muschio e delle pieghe del sistema nominale, che flette le vocali radicali in mille sfumature diverse entro la stessa sfera semantica; è lingua rozza e biascicata dei disgraziati per strada, lingua sbrogliata o impastata dell’alcol; lingua elegante e distinta della classe colta, dell’inchiostro di galla sulla pergamena, di chi era presente al rimpatrio dei manoscritti; è cantilena atona delle previsioni meteo alla radio, lingua elitaria, lingua crudele dell’esclusione, lingua della sofferenza e del riscatto che viene, sempre, alla fine.»




E con la voglia sempre a mille di partire per nuopvi viaggi e nuove avvenutre, Silvia vi aspetta
Venerdì 15 dicembre alle ore 20.30 presso il Monastero di San Pietro in Lamosa a Provaglio d'Iseo (BS).

Non mancate!
Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Iscriviti alla newsletter e seguici

Per trovare notizie dalle biblioteche del Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano, tra la Franciacorta e il Sebino. La cultura, le persone, i gruppi di lettura e i viaggi. Nelle Terre dell'Ovest è un modo per comunicare un’identità, attraverso una comune promozione dei servizi delle biblioteche.

Il Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano fa parte della Rete Bibliotecaria Bresciana ed è composto da 17 biblioteche, 25 professionisti (tra bibliotecari, catalogatori e addetti al prestito), oltre 250.000 documenti tra libri, dvd, audiolibri, riviste e molto di più…

Il Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano ha attivato alcune collaborazioni rilevanti nell’ambito dell’impegno alla cultura. In particolare la BCC del Basso Sebino finanzia le attività promozionali annuali, l’Associazione “Il Club” di Palazzolo sull’Oglio supporta il Sistema nell’organizzazione degli eventi legati alla creazione di reti sociali attraverso l’evento annuale “Il Benessere Partecipato”. La coop. Socioculturale infine è partner nell’organizzazione degli eventi culturali come “Nelle terre dell’Ovest” e nelle attività sistemiche di marketing.

Il Centro Operativo del Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano si trova presso la sede della Biblioteca comunale di Palazzolo sull'Oglio (BS) Lungo Oglio Cesare Battisti, 17 - 25036 030.7405592-595 email: c.o.bresciaovest@comune.palazzolosulloglio.bs.it

Seguici su Twitter

In evidenza

Margini - Suggestioni dall'Oriente Europeo

“Nelle Terre dell’Ovest 6: Margini” è il nuovo appuntamento che il Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano offre alla sua utenza.  Il...