25 settembre 2013

La carta e L'origami

| Lascia un commento
Sabato 5 ottobre
Biblioteca di Palazzolo S/O
ore 10.00

Martedì 15 ottobre
Biblioteca di Corte Franca  
ore 21.10

Martedì 5 novembre
Biblioteca di Paderno Franciacorta
ore 21.00

Lunedì 18 novembre
Biblioteca di Sale Marasino
ore 21.00

a cura di Alessia Ravelli
* Partecipazione su prenotazione. Posti limitati


L'Origami è una tradizione di piegatura della carta fortemente legata alla visione shintoista della realtà, che rappresenta nel mutamento delle forme, la continua rinascita, nel rispetto delle tradizioni.
Nato come forma di delimitazioni di spazi, l'origami si trasforma successivamente in una forma sempre più complicata e preziosa di trattamento della carta, che se all'inizio prevedeva la possibilità di intervento con tagli, diviene poi sempre più legata semplicemente a piegature



Tra le figure più conosciute la rana o la gru
Quest'ultima piegatura è famosa anche per la toccante vicenda di Sadako Sasaki, la quale colpita dalle radiazioni della bomba atomica, iniziò secondo la tradizione giapponese a piegare la carta in forma di gru. Nella leggenda si narra che, chi riuscisse a piegare mille gru, vedrebbe realizzati i desideri del cuore. 
Sadako,  non riuscì a completare il suo lavoro.
Morì prima stroncata dalla leucemia. Le venne dedicata allora una statua nel parco della pace di Hiroshima nella quale è rappresentata mentre una gru prende il volo alle sue spalle. Da allora questo origami rappresenta un forte anelito alla pace.




In questo approfondimento Alessia Ravelli spiegherà tutto ciò che è necessario sapere per comprendere cosa sia un origami. La sua storia, gli elementi simbolici di alcune figure ed il senso connesso all’operare con la carta. Essendo un laboratorio presenterà una parte pratica nella quale i convenuti proveranno essi stessi a piegare la carta in modo creativo.


Casette Origami Origami - Esempi di origami Alessia Ravelli


Per la sua particolare natura, questo approfondimento gratuito sarà aperto ad un massimo di 20 persone per volta. I materiali necessari per le piegature saranno forniti lungo il laboratorio.

Si richiede perciò di contattare una delle biblioteche per prenotare la presenza.




Tags : , , , ,

Nessun commento:

Posta un commento

Per trovare notizie dalle biblioteche del Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano, tra la Franciacorta e il Sebino. La cultura, le persone, i gruppi di lettura e i viaggi. Nelle Terre dell'Ovest è un modo per comunicare un’identità, attraverso una comune promozione dei servizi delle biblioteche.

Il Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano fa parte della Rete Bibliotecaria Bresciana ed è composto da 17 biblioteche, 25 professionisti (tra bibliotecari, catalogatori e addetti al prestito), oltre 250.000 documenti tra libri, dvd, audiolibri, riviste e molto di più…

Il Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano ha attivato alcune collaborazioni rilevanti nell’ambito dell’impegno alla cultura. In particolare la BCC del Basso Sebino finanzia le attività promozionali annuali, l’Associazione “Il Club” di Palazzolo sull’Oglio supporta il Sistema nell’organizzazione degli eventi legati alla creazione di reti sociali attraverso l’evento annuale “Il Benessere Partecipato”. La coop. Socioculturale infine è partner nell’organizzazione degli eventi culturali come “Nelle terre dell’Ovest” e nelle attività sistemiche di marketing.

Il Centro Operativo del Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano si trova presso la sede della Biblioteca comunale di Palazzolo sull'Oglio (BS) Lungo Oglio Cesare Battisti, 17 - 25036 030.7405592-595 email: c.o.bresciaovest@comune.palazzolosulloglio.bs.it

Seguici su Twitter

In evidenza

Margini - Suggestioni dall'Oriente Europeo

“Nelle Terre dell’Ovest 6: Margini” è il nuovo appuntamento che il Sistema Bibliotecario Ovest Bresciano offre alla sua utenza.  Il...